libri

Ingredienti libreschi: Book tag

I book tag sono un modo molto carino di abbinare libri a un determinato argomento. In molti blog vedo spesso, questi book tag e così eccone uno tutto abbinato a ingredienti da mangiare.

Siete pronti?

Allora cominciamo

Prezzemolo: Un libro che vedi ovunque.

After di Anna Tood

Una vera persecuzione a volte, dovunque ti giri lo trovi c’è davvero ovunque!

Cipolla: Un libro che a solo sentirlo nominare ti metti a piangere.

Il bambino con il pigiama a righe di John Boyne

Un libro davvero triste che decisamente non rileggerò, non perchè sia scritto male o altro semplice è una storia tristissima.

Un libro che c’è ovunque ti giri, e non parlo solo di librerie c’è dappertutto anche in rete. Una versa persecuzione a volte, un passaparola incredibile.

Caffè: Un libro che ti ha tenuto sveglio

Io prima di te di Jojo Moyes

Questo è stato davvero un libro bellissimo, me lo ricordo come se l’avessi appena finito di leggere, una storia che mi ha fatto commuovere, ridere e soffrire oltre che arrabbiarmi alla fine.

Patatine fritte: Una serie irresistibile che non hai potuto fare a meno di leggere tutta d’un fiato un libro dopo un altro. 

Outlander la saga di Diana Gabaldon

Naturalmente dico la saga di Outlander di Diana Gabaldon, è una serie lunghissima ma la adoro tantissimo.

Lievito:Un libro il cui successo è stato gonfiato troppo.

Tre metri sopra il cielo di Federico Moccia

Forse non tutti saranno daccordo e forse dipende dall’età in cui l’ho letto, però insomma ero curiosa di vedere cosa avesse di così speciale e sinceramente non ci ho trovato proprio niente.

Cupcake: Un libro dalle mille sfumature e colori

L’incastro (IM) Perfetto di Colleen Hoover

Sicuramente questo libro che ho apprezzato tantissimo, un libro che mischia erotismo, amore, tristezza, amicizia e tanto sentimento. Dalla penna di una scrittrice a mio dire bravissima.

Olio: Un libro che ti è scivolato dalla mente.

Il confine dell’eternità di J.A. Redmerski

Ho apprezzato tantissimo il primo libro Il confine di un attimo, mi è piaciuta la storia e tutto. Questo secondo invece mi ha deluso molto.

Limone: Un libro che a tanti è piaciuto, ma a te fa drizzare i peli.

Mondo senza fine di Ken Follett

Questo libro è stato ambientato molto dopo tempo del primo I pilastri della terra che ho apprezzato tantissimo. So che a molti è piaciuto invece a me, non tanto. Se dovessi scegliere direi di sicuro il primo e il secondo forse come letture da consigliare.

E questo è tutto.

 

Cosa ve ne pare?

Se vi va di farlo nei vostri blog lasciatelo anche nei commenti, sarò ben felice di venire a leggere i vostri ingredienti libreschi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...